casco

PREMIAZIONE CONCORSO “UNA DECORAZIONE PER IL CASCO” Quinta Edizione.

Anche quest’anno la nostra scuola, l’ I C “Luigi Capuana” – Giarratana – Monterosso Almo, si è distinta grazie a  due dei nostri allievi all’interno del  concorso grafico-pittorico “UNA DECORAZIONE PER IL CASCO” , promosso per la progettazione e la realizzazione di una decorazione dell’involucro esterno di un casco e di una maglietta (T-shirt).

La cerimonia di premiazione della Quinta Edizione del Concorso Artistico si è svolta giovedì 24 Maggio nell´auditorium del Liceo Artistico dell´Istituto “Galileo Ferraris” di Ragusa.
Alla cerimonia, coordinata dal prof. Vincenzo Cicardo, hanno presenziato il Comandante della Polizia stradale di Ragusa, il Vice Questore Dott. Gaetano Di Mauro, e la dirigente scolastica Prof.ssa Giovanna Piccitto.
Diversi gli Istituti di Istruzione Secondaria di I° grado di Ragusa e Provincia che hanno partecipato al concorso e tra questi il nostro Istituto si è distinto grazie a  DI BENEDETTO Antonio classe 3B (Monterosso Almo) per il Premio casco, e   CASTELLINO Riccardo classe 3A (Giarratana) per il premio maglietta.
Il progetto ha avuto la finalità di sviluppare e promuovere i concetti di legalità e sicurezza stradale in collaborazione con la Polizia Stradale della Provincia di Ragusa, in particolare esso ha mirato a stimolare un dibattito formativo all’interno delle classi con gli insegnanti delle discipline interessate che ha avuto per oggetto il rispetto delle regole, del codice della strada, con particolare riferimento all’importanza dell’uso del casco.
L’iniziativa rivolta agli studenti delle terze medie è stata coordinata dalla docente di Arte e Immagine prof.ssa Chiara Puccio. Gli elaborati sono stati consegnati agli studenti del  Liceo Artistico del Ferraris che si sono occupati della loro digitalizzazione e stampa.
Durante la premiazione, il comandante della Polizia Stradale di Ragusa, dott. Gaetano Di Mauro ha tenuto una lezione di sicurezza stradale rivolgendosi prima alle famiglie, chiamandole alla corresponsabilità con le istituzioni per l´educazione alla sicurezza stradale dei propri figli, e poi ai giovani studenti, invitandoli ad una guida responsabile e al corretto uso del casco, che può salvare la vita in caso di malaugurato incidente.

Ringraziamo tutti per la collaborazione e il supporto datoci, ma soprattutto gli alunni per l’impegno dimostrato.