sandilu

Minuto di silenzio in ricordo degli “Angeli di San Giuliano”.

Il 31 ottobre del 2002 il sisma che colpì la provincia di Campobasso causò il crollo di una scuola a San Giuliano di Puglia dove morirono 27 bambini e una maestra.

Durante la scossa delle 11.32 il solaio di copertura di parte dell’edificio scolastico “Francesco Jovine” che comprendeva una scuola materna, elementare e media, crollò e sotto le macerie rimasero intrappolati 57 bambini, 8 insegnanti e 2 bidelli.

La tragedia scosse profondamente l’opinione pubblica e ancor più la comunità scolastica che merita di esercitare il proprio diritto all’istruzione in luoghi sicuri ed accoglienti.

Oggi, a 16 anni da quella terribile data, per onorare e ricordare le vittime, il MIUR ha invitato le scuole di ogni ordine e grado di tutta Italia all’osservanza di un minuto di silenzio alle ore 11.32 del 31 ottobre.

L’I.c. “L.Capuana” di Giarratana e Monterosso ha aderito all’invito del Ministero dell’Istruzione ed ha fatto osservare in tutti i suoi plessi un minuto di silenzio.