egitto

L’antico Egitto

L’Antico Egitto si estende nella Valle del Nilo, comprendendo gran parte del Deserto Libico-Nubiano, gli insediamenti umani, fin dai tempi più remoti, si svilupparono solo nella stretta fascia verdeggiante a ridosso delle rive di un fiume, in alcuni punti anche solo poche centinaia di metri.

Gli  insediamenti umani sono sorti lungo le rive del Nilo, le piene annuali del fiume favorivano la coltivazione anche con più raccolti annui grazie al limo, che il fiume  nel suo ritirarsi lasciava sul terreno. Ciò comportò, fin dai tempi più remoti, conseguentemente, la necessità di controllare, incanalare e conservare le acque onde garantire il costante approvvigionamento, vuoi per il sostentamento umano, vuoi per quello del bestiame e delle piantagioni.

La storia dell’Antico Egitto copre, complessivamente, circa 4000 anni, dal 3900 a.C. (con il Periodo Predinastico) al 342 a.C. (con il Periodo tardo) e comprende, dal 3200 a.C., trenta dinastie regnanti. Avremo perciò una XXXI dinastia, costituita da re persiani, una XXXII dinastia macedone, che annovera un solo sovrano, Alessandro Magno, e una XXXIII dinastia, meglio nota come Dinastia tolemaica, nata dallo smembramento dell’impero di Alessandro.

 

Salvatore Tavano I A

.